Solidarietà sociale ed adozioni a distanza in Africa

IL NUOVO DISPENSARIO DI N’GOUSSI’

 

IL NUOVO DISPENSARIO DI N’GOUSSI’
 
Carissimi,
L'altro ieri sono potuto arrivare al villaggio di N'goussì. Il giorno prima era arrivato uno di quei temporali tropicali, che preparano già la stagione delle grandi piogge. Da Bonoua, per arrivarci ho impiegato  un'ora e mezzo. Il mio Pick-Up, che è di colore nero, quando sono arrivato a casa era di colore rosso, come l'argilla di queste piste africane. Mettendo le marce ridotte e le 4 x 4, sbandando un poco e facendo molto pattinaggio, sono ritornato a casa salvo e sano!...
Il mio muratore è stato davvero bravo a costruire questo ambulatorio. Ha dovuto tutto portare con il camion, da Bonoua: cemento, ferro, ghiaia, tavole, e i fogli di lamiera per il tetto. Il villaggio è "sepolto, in mezzo al verde della foresta. Tutte le case sono in fango ricoperte di foglie di palma eccetto la chiesetta ed orta l'ambulatorio Non c'è né corrente elettrica e la gente beve l'acqua di un ruscello...
La costruzione è semplice: comprende una sala d'attesa, aperta e ariosa ed una stanza per le consultazioni. E' posta accanto alla chiesa.
Quando arrivai, verso le 11, non trovai molta gente, erano tutti nei campi, dopo la pioggia, si affrettano a mettere le sementi. Quelli che trovai mi ringraziavano, per ciò che l'Associazione aveva fatto nel loro villaggio.
Vi unisco le foto in modo che voi possiate averne un'idea.
Un'altra bella notizia è che dal 2 Maggio le nostre infermiere saranno accompagnate da un dottore africano: è una ragazza di 25 anni che  una settimana fa ha avuto  il suo dottorato. E' di origine del Ruanda. La famiglia è riuscita a scappare allo sterminio etnico del 1994. Fu accolta, con altre famiglie a Bonoua da Don Orione. L'abbiamo aiutata; anche i figli hanno potuto studiare grazie al nostro aiuto. Il più piccolo che si chiama Pascal fa le medie ed è l' Associazione che gli paga la scuola.
La dottoressa, che si chiama Rosine, è in attesa di una destinazione fissa per lavorare; nell'attesa, lavora con il Progetto Ippocrate.
 
Un grazie particolare a chi ci ha dato i mezzi, per fare quest’ opera che aiuterà tanti ammalati.
Don Poggiali Pasquale

01/05/2014

Lista News

Associazione Solidarietà Missionaria Onlus - Codice Fiscale 90022660485
Kuna Web Agency - Realizzazione siti internet & Posizionamento nei motori di ricerca - Firenze

Privacy e Cookie Policy